• Se dico John Snow, a cosa pensi?
    (24/05/2017) Come sta cambiando – se sta cambiando – il lavoro dell’epidemiologo? Quali sfide deve affrontare un giovane che si avvicina alla disciplina? La precarietà dei contratti di lavoro è una questione davvero impossibile da risolvere? I conflitti di interesse esistono e come possiamo governarli? Quale impatto ha avuto – ma l’ha avuto? – la riflessione […]
  • Il problema dei farmaci: un congresso all’Istituto superiore di sanità
    (24/05/2017) Giovedì 15 giugno 2017, all’Istituto Superiore di Sanità si svolgerà il convegno “Le analisi sull’uso dei farmaci: metodi ed esperienze in Italia”. L’obiettivo? Tornare a parlare di appropriatezza. Sono quattro le macroaree di interesse: l’aumento costante di dosi di farmaco utilizzate pro capite, il cambiamento dei trend temporali di utilizzo dei farmaci, la variabilità di […]
  • Proteggere la ricerca e non i confini
    (13/02/2017) Ha vissuto tra il Friuli e la Toscana per 25 anni, poi il Quebec della Université Laval e finalmente la chiamata della Harvard University: Luca Freschi, genetista, era pronto per prendere servizio in marzo ma, con il visto in mano, il trasferimento è stato bloccato dalla executive action del presidente degli Stati Uniti firmata il […]
  • Bando AIFA: il torto ad Archie Cochrane
    (25/10/2016) Tra i ricercatori del settore pubblico e quelli appartenenti agli enti non profit vi è particolare fermento. Infatti, è appena stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il nuovo bando dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) sulla ricerca indipendente. Per tutti coloro però che si preoccupano di produrre nuove conoscenze sulla base di revisioni sistematiche e meta-analisi la lettura […]
  • Vaccinazioni: serve una comunicazione nuova
    (03/10/2016) Alla fine, il film Vaxxed non è stato proiettato in Senato. In prospettiva, però, sarebbe meglio se quel portone istituzionale si aprisse alla discussione. Un numero sempre maggiore di genitori sceglie - o preferirebbe scegliere - di non vaccinare i propri figli oppure di limitare il numero di vaccinazioni ai quali sottoporli. Negli Stati Uniti si parla […]
  • Essere responsabili è rivoluzionario
    (01/07/2016) È ora di essere più concreti. Dopo mesi di iniziative di sensibilizzazione e di corsi di formazione, medici, farmacisti, infermieri dirigenti sanitari chiedono indicazioni più precise e questo rappresenta una nuova importante sfida anche per il progetto “Illuminiamo la salute” che da diversi mesi, per iniziativa della senatrice Nerina Dirindin e di alcuni entusiasti collaboratori, lavora capillarmente alla promozione […]
  • Utilità e trasparenza: non solo promesse nel Programma nazionale Ricerca
    (16/05/2016) Il Programma nazionale per la ricerca presentato al ministero dell’Istruzione, dell’università e della ricerca ha molte caratteristiche di una buona notizia. È un documento ampio, che nella parte introduttiva offre dati sintetici ma utili, che propone una cornice all’interno della quale inquadrare meglio le scelte governative. Vuoi per comprenderle, vuoi - eventualmente - per muovere delle […]
  • Connessi e non isolati
    (06/05/2016) Mi alzo o aspetto la sveglia? Più calda, la doccia? Questa camicia o l’altra? Ogni giorno prendiamo circa trentacinque mila decisioni, contando solo quelle che implicano un minimo di consapevolezza. Se ti sembrano troppe, pensa che – secondo uno studio della Cornell University – più di duecento riguardano solo il cibo e quindi la gran […]
  • Il nuovo corso dell’Associazione
    (15/02/2016) Il voto degli iscritti alla Associazione Alessandro Liberati – Network Italiano Cochrane ha portato ad una composizione del consiglio direttivo parzialmente nuova. Il nuovo Consiglio Direttivo (CD) di AL-NIC è formato dalle 5 persone che hanno ricevuto il maggior numero di voti alle elezioni che si sono chiuse in data 10 gennaio 2016: Luca De […]
  • Appropriatezza e responsabilità: dialogo tra Associali e Slow Medicine
    (15/02/2016) In questi giorni è entrato in vigore il contestato decreto “Appropriatezza”. Un provvedimento che durante il suo travagliato iter legislativo tanto ha fatto discutere il mondo politico, i sanitari e i cittadini e sul quale anche Slow Medicine aveva già espresso molte riserve. Un altro decreto è in corso di approvazione ed è legato ad un altro termine: responsabilità.
1 2 3 4 5 6