Questo il tema della Riunione annuale dell’Associazione Alessandro Liberati – Network italiano Cochrane che si svolgerà a Roma il prossimo 8 novembre 2018. L’obiettivo è fare il punto su un tema di particolare attualità, tornato ad essere al centro dell’attenzione dei clinici e dei decisori sanitari dopo l’approvazione della legge 24 dell’8 marzo 2017 sulla responsabilità professionale, in merito alle Disposizioni in materia di sicurezza delle cure e della persona assistita, nonché in materia di responsabilità professionale degli esercenti le professioni sanitarie. La punibilità del professionista è esclusa quando sono rispettate le raccomandazioni previste dalle linee-guida come definite e pubblicate ai sensi di legge.

Resta incertezza sulle modalità con cui le istituzioni sanitarie del Paese risponderanno a questa sfida importante. È probabile – oltre che auspicabile – che prima della data del convegno autunnale il quadro sia stato chiarito, con il prevedibile rilancio del Sistema nazionale linee-guida che, però, difficilmente potrà essere credibile e soprattutto efficace in assenza di un investimento adeguato.

Al convegno dell’Associazione parteciperanno relatori e discussant italiani e stranieri, scelti tra quelli che più intensamente hanno contribuito negli ultimi anni al confronto sulla metodologia di preparazione dei documenti di sintesi per la pratica clinica.

Resta aggiornato sul congresso.