Il Governo clinico viene inteso come l'unione di dimensioni diverse della qualità: equità, efficienza e appropriatezza, qualità professionale e percepita, sicurezza. Quali di queste è la dimensione vincente? Come coinvolgere medici e farmacisti nel Governo clinico? Risponde Alessandro Liberati dell'Università di Modena e Reggio Emilia.